Rognoni Roberto


CURRICULUM

Roberto Rognoni è nato a Cittiglio, in provincia di Varese, vive e lavora a San Donato Milanese.

Inizia a fotografare nel 1965 individuando, per la sua ricerca, temi ben precisi e circoscritti: le fotografie di teatro, di viaggio, di paesaggio, i reportage a carattere documentaristico – sociale, e ultimamente la fotografia digitale e gli audiovisivi.

Nel 1999 ha promosso la costituzione dell’Archivio Fotografico Storico della Città di San Donato Milanese e dall’anno 2000 ne è il curatore.Nel 1982 è stato insignito dalla Federazione Italiana Associazioni Fotografiche (F.I.A.F.) di Torino dell’onorificenza di B.F.I. (Benemerito della Fotografia Italiana) e nel 1987 di A.F.I. (Artista della Fotografia Italiana).
Collabora con le riviste “Tutti Fotografi” (Editrice Progresso - Milano) e “Fotoit” (Editrice FIAF – Torino).
E’ il fotografo ufficiale della Compagnia Teatrale “Quelli di Grock” di Milano, ha collaborato inoltre con numerose compagnie. Dal 2001 al 2006 è stato il fotografo di scena ufficiale del Festival Danae di Milano, organizzato dal Teatro delle Moire.

Dal 2003 è il Presidente del Circolo Fotografico San Donato Milanese "Francesco Ventura".
Sue immagini sono inserite nell'Archivio Fotografico Italiano di Castellanza (Va).

Da sempre affianca alla realizzazione delle immagini un impegno personale per la diffusione della cultura fotografica sul territorio.
E' collaboratore del Dipartimento Attività Culturali della F.I.A.F.

 Pubblicazioni
Ha coordinato e realizzato le ricerche "Immagini d'Altri Tempi" e "Essere Anziani Oggi a San Donato Milanese", le cui immagini sono state raccolte in due volumi pubblicati rispettivamente nel 1982 e 1984 dal Circolo Culturale San Donato Milanese.
Nel 1994 ha pubblicato la ricerca “teatro&immagine” e nel 2004 “Immagini di immagini”; mentre nel 2003 il catalogo del Festival di teatro-danza Danae di Milano è stato realizzato interamente con sue foto.
Nel 1999 ha coordinato la stesura dei testi della monografia “La fotografia digitale”, edita dalla F.I.A.F. di Torino.
Nel 2006 ha realizzato la pubblicazione “Le immagini raccontano San Donato che cambia”, dedicata alla mostra delle foto dell’Archivio Storico Fotografico della Città di San Donato Milanese.
Nel 2008 il Teatro delle Moire ha pubblicato il libro "Anatomie di un corpo scenico", edito da Electa, con parecchie sue foto.
Numerose inoltre le immagini e gli articoli di tecnica e linguaggio fotografico pubblicati su riviste del settore.

Mostre
Le prime mostre risalgono alla fine degli anni settanta, e sono molte, in Italia e all'estero.
Le ultime a Milano al Teatro Litta (2003) e allo spazio “Images on the road” di Giovenzana Multistores (2004); a Busto Arsizio alla Galleria della Libreria Boragna (2004); a San Donato Milanese alla Cascina Roma presso la Galleria d’Arte Contemporanea (2004); a Cesano Boscone a Villa Marazzi (2005); a Seravezza Fotografia, ex Scuderie Medicee (2008). Videoproiezioni sono state presentate a Vezzano Ligure, Cremona e Fiorenzuola nel 2006, Cesano Boscone, Tavazzano e Milano nel 2007, La Spezia Golfo Foto Festival nel 2008.
Su incarico dell’Assessorato alla Cultura del Comune di San Donato Milanese nel 1999 è stato curatore della mostra “San Donato ieri e oggi” e nel 2006 della mostra “Le immagini raccontano San Donato che cambia”.
Nel 2007 è stato curatore della mostra di Francesco Ventura "Fra la gente" a San Donato, Cascina Roma, Galleria d'Arte Contemporanea.

Roberto Rognoni

LA GALLERIA

Tutte le fotografie si riferiscono a spettacoli della Compagnia teatrale QUELLI DI GROCK (QDG) di Milano, della quale Rognoni è il fotografo di scena dal 1990.

La compagnia è stata fondata nel 1976 ed è annoverata fra le compagnie storiche del panorama teatrale italiano. E’ riconosciuta dal Dipartimento dello Spettacolo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali come struttura primaria a livello nazionale di teatro di ricerca per l’infanzia e la gioventù.

Inoltre ha ottenuto il riconoscimento ed il sostegno della Regione Lombardia e del Comune di Milano.

QDG nasce con l’intento di affrontare un teatro nuovo finalizzato a promuovere drammaturgie lontane dagli schemi tradizionali, cercando così di avvicinare il pubblico a forme espressive alternative, con linguaggi e modelli artistici sempre diversi.

 

Gli spettacoli delle ultime stagioni presenti nella galleria:

Caos, Cinema cinema, La clé du chapiteau, La bisbetica domata, Renzo e Lucia, Aspettando Godot, Il malato immaginario, Ubu Re, La bottega del caffè, Quasi perfetta, Senzacoda, Io me ne frego, Kinesis, Data di nascita, Fuori di tempo,Con la testa fra le nuvole.